LEMON CURD

Lemon Curd o Crema al Limone

La LEMON CURD è una crema di origine anglosassone che viene servita all’ora del tè come alternativa alla marmellata. Ottima anche per farcire torte e crostate o, da servire come crema al cucchiaio, per un dessert veloce.

Se non l’avete mai assaggiata vi suggerisco di prepararla subito perché ve ne innamorerete! Si prepara in 10 minuti ed è veramente squisita. Ha solo due “piccoli” difetti: così buona che la mangerete a cucchiaiate, anche se non è per niente dietetica!

Lemon Curd

INGREDIENTI:

  • 2 limoni bio non trattati
  • 40 gr. di burro
  • 100 gr. di zucchero
  • 2 uova
  • 1 cucchiaio di maizena

Lavate accuratamente i 2 limoni. Grattugiate la buccia e spremetene il succo.

Lemon Curd
Grattugiate la buccia e spremete il succo dei 2 limoni

In una ciotola sbattete le uova intere con lo zucchero fino a quando saranno leggermente montati.

Sbattete le uova con lo zucchero

 In un tegame a fondo spesso a bagno maria fate sciogliere il burro.

Lemon Curd
Fate sciogliere il burro in un tegame a bagno maria.

Appena il burro  si è fuso aggiungete il composto di uova e zucchero, la buccia e succo dei limoni. Amalgamare il tutto. Continuate la cottura a bagno maria mescolando di continuo. Dopo circa 3/4 minuti aggiungete 1 cucchiaio di maizena, continuando a mescolare fino a quando la lemon curd comincerà ad addensarsi (ci vorranno in tutto 7/8 minuti) e raggiungerà la consistenza di una crema pasticcera.

Mescolate di continuo fino a quando la crema comincia ad addensarsi.

Togliete il tegame dal bagno maria e setacciate la crema con un colino a maglie fine per eliminare la scorza grattugiata del limone.

Lemon Curd
Lemon Curd – lasciatela riposare in frigo almeno 2 ore prima di utilizzarla

Sterilizzate un vasetto di vetro, e versate la lemon curd. Capovolgete il vasetto e lasciate raffreddare completamente prima di trasferirla in frigo.

Note:

  • La Lemon Curd è buonissima fredda, non assaggiatela appena fatta o tiepida perché non vi soddisferà per niente.
  • La Lemon Curd si mantiene in frigo per circa 10 giorni, ma non preoccupatevi non durerà tanto 😉 !
  • Se avete ospiti e volete preparare un dessert velocissimo, ma che vi farà fare un figurone procedete così: in un bicchiere con gambo lungo mettete 1 cucchiaio di lemon curd, mettete sopra 1 o 2 biscotti sbriciolati grossolanamente, un’altro cucchiaio di crema e completate con un bel ciuffo di panna. Tenete in frigo fino al momento di servire.

SEMIFREDDO AL CAFFE’

Il dessert cremoso ideale per fine pasto.

Il Semifreddo al Caffè è il un dolce al cucchiaio freschissimo e perfetto per concludere una cena con amici. E’ ideale tutto l’anno, ma particolarmente indicato in estate.

Il Semifreddo al Caffè è il dolce che preparo quando ho pochissimo tempo perché è facilissimo da preparate (bastano 3 ingredienti), super veloce, e non ha bisogno di cottura! Vi suggerisco di prepararne qualcuno in più perché il bis è garantito.

Semifreddo al Caffè

INGREDIENTI

  • 50 ml di Caffè Espresso amaro (1 tazzina circa)
  • 180 gr di Latte Condensato
  • 250 ml di Panna Fresca
  • 10 gr di Zucchero a Velo

Montare la panna ben fredda con lo zucchero a velo fino a quando sarà ben soda.

In una ciotola mescolare il caffè freddo con il latte condensato.

SEMIFREDDO AL CAFFE'
Unite il caffè freddo al latte condensato.

Quando saranno ben amalgamanti unire poco alla volta la panna montata e mescolare delicatamente con una frusta fino ad ottenere una crema compatta.

SEMIFREDDO AL CAFFE'
Unite la panna mescolando con delicatezza

Suddividete il composto in stampini, io ho usato quelli da muffin, ma vanno benissimo anche quelli in alluminio. Mettete in freezer per almeno 5 ore.

SEMIFREDDO AL CAFFE'
Suddividete in composto in stampini e mettete in freezer per 4 – 5 ore

Al momento di servirli sformateli in un piattino e spolverizzateli con cacao in polvere… provateli e ne preparerete in quantità 😉 !

SEMIFREDDO AL CAFFE'
Semifreddo al Caffè – un dessert cremoso e goloso

Note

  • Se volete potete usare questa ricetta per preparare una Torta Semifreddo al Caffè: in una tortiera da 20 cm di diametro fate una base sottile di pan di spagna (eventualmente bagnato con un pò di liquore al caffè o al cioccolato) poi versate il composto al caffè preparato (come indicato sopra) e mettete in freezer per almeno 7 – 8 ore. Al momento di servirla decoratela con scaglie di cioccolato e qualche ciuffetto di panna!

TORTA ALLE CILIEGIE

Torta alle Ciliegie: veloce da preparare e da mangiare!

La torta alle ciliegie è tipica di questo periodo, tutti gli anni tra maggio e giugno diventa il dolce della nostra colazione. E’ morbida, profumatissima, golosa e sana, inoltre è velocissima da preparare. L’unica cosa antipatica è dover denocciolare le ciliegie, ma se diventa un lavoro di squadra i tempi si accorceranno decisamente.

La ricetta che vi propongo è una ricetta base che potete preparare con qualsiasi frutto vi piaccia o sia di stagione (la preparo anche con le fragole e con i kiwi), o nel periodo invernale con delle cucchiaiate di marmellata sparse sulla superficie. Non uso il burro, così rimane molto più leggera, ma vi assicuro che il sapore non cambia.

Torta alle Ciliegie

torta alle ciliegie
Torta alle ciliegie: profumata e golosa

INGREDIENTI:

  • 500 gr. di ciliegie
  • 200 gr. di farina 00
  • 180 gr. di zucchero
  • 2 uova intere + 1 tuorlo
  • 100 ml di olio di semi
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • buccia grattugiata di 1/2 limone
  • zucchero a velo

    torta alle ciliegie
    Impasto Base: deve essere liscio e consistente

Lavate asciugate e togliete il nocciolo alle ciliegie.

In una ciotola mettere tutti gli ingredienti in polvere (farina, zucchero, lievito, sale), aggiungere le uova, l’olio e la buccia grattugiate di 1/2 limone.  Mescolare bene il tutto fino ad ottenere un impasto liscio e consistente.

Imburrare e infarinare una teglia da 24 cm. di diametro. Con l’aiuto di una

Distribuite sull’impasto le ciliegie e cospargete con 1 cucchiaio di zucchero.

spatola distribuite e livellate l’impasto. Distribuiteci sopra le ciliege e cospargete con un cucchiaio di zucchero. Infornate a 180° per 45 minuti circa.

Fatela raffreddare e capovolgetela. Il sotto diventerà il sopra. Cospargete con zucchero a velo e…. Buona Colazione!

Note

torta alle ciliegie
Con lo stesso procedimento potete preparate qualsiasi tipo di torta alla frutta
  • Con questo impasto base potete sbizzarrirvi a preparare diversi tipi di torta: provate anche ad aggiungere 150 gr. di gocce di cioccolato e aggiungere 2 pere tagliate a tocchetti.
  • Potete, con lo stesso procedimento, preparare dei CupCake, basterà distribuire l’impasto negli stampini per muffin, decorare con ciliegie, e infornare a 180° per 15 minuti circa.
  • Se amate le ciliegie potete preparare anche delle ottime insalate per stupire i Vostri ospiti, leggete QUI

GHIACCIOLI ALLA FRUTTA FATTI IN CASA

Ghiaccioli alla Frutta rigorosamente fatti in casa, secondo la ricetta di Luca Montersino.

Fa caldo, tanto caldo. Cosa c’è di meglio per rinfrescarsi di un Ghiacciolo alla frutta fresca? E’ un’idea per una merenda fresca, sana e veloce. I miei bimbi ne vanno matti, devo solo fare attenzione a prepararli quando non mi vedono, altrimenti diventa difficile farli aspettare fino a quando si sono solidificati!

Preparare i ghiaccioli alla frutta è molto semplice, dovete solo fare attenzione a dosare in maniera corretta il fruttosio, che a seconda del tipo di frutta scelta varierà, in quanto ogni frutto ha una sua percentuale di fruttosio.

Questa volta ho deciso di prepararli ai frutti di bosco, i miei bimbi ne vanno matti! Ho utilizzato fragole, mirtilli, lamponi e more.  Il bello di questi ghiaccioli è che potete utilizzare la  frutta che preferite dalle pesche alle ciliegie, dal melone all’ananas, potete anche farli di frutti misti,  insomma usate a fantasia!

Ghiaccioli alla frutta

INGREDIENTI:

  • 350 gr di frutta
  • 10 gr di fruttosio
  • 145 gr di acqua

    ghiaccioli alla frutta
    Per sformarli metteteli un attimo sotto l’acqua fresca e si staccheranno senza difficoltà dallo stampo.

Pulite la frutta e pesatela al netto (cioè senza noccioli e  pelle), devono essere 350 gr. Tagliatela a pezzi e frullatela.

Pesate 145gr di acqua e fatela scaldare (nel microonde pochi secondi o in un pentolino). Quando è tiepida aggiungete il fruttosio e fatelo sciogliere girando con un cucchiaio di legno.

Quando il fruttosio è sciolto e l’acqua si è raffreddata aggiungetela alla polpa di frutta. Mescolate e mettete negli appositi stampini. Quindi tutto in freezer fino a quando i vostri ghiaccioli saranno pronti (almeno 4 ore).

Note

    • Quando riempite gli stampini non riempiteli fino al bordo ma lasciate 1 cm, solidificando aumenterà di volume.
    • Non avete gli stampini?  Non ha importanza! Potete usare dei bicchierini di plastica da caffè  oppure qualsiasi altro bicchierino, l’importante è che non sia troppo grande.
    • Se utilizzate il classico stecco di legno per i vostri ghiaccioli, inseritelo dopo 40 minuti di freezer altrimenti non resterà dritto.
    • Volete preparare i GHIACCIOLI AL LIMONE? Stesso procedimento ma cambiano le dosi: 125 gr di succo di limone bio, 65 gr di fruttosio, 315 gr di acqua. I ghiaccioli al limone sono molto dissetanti se poi aggiungete una fogliolina di salvia in ogni ghiacciolo, diventano anche digestivi!
    • Non amate i ghiaccioli? Preferite il gelato ma non avete la gelatiera? Provate la mia ricetta del GELATO VELOCE SENZA GELATIERA
Ghiacciolo
Ghiacciolo fatto in casa

BROWNIES ALLA NUTELLA

I Brownies alla Nutella sono di una bontà unica, velocissimi da preparare e ideali per quando si ha voglia di un dolce ricco e goloso ma si ha poco tempo. Altro grande vantaggio è che a differenza dei classici brawnies si preparano con soli 3 ingredienti!

Su internet potete trovare diverse ricette per la preparazione dei brownies. La ricetta originaria, prevede l’utilizzo di diversi ingredienti: farina, uova, latte, melassa, zucchero di canna, frutta secca e cioccolato, mescolati insieme. La consistenza del brawnie è molto particolare, qualcosa che viene definito “a metà tra una torta e un biscotto”. Può essere più asciutto o più morbido e fondente a seconda degli ingredienti e delle loro quantità.

Esiste anche un brawnie senza cioccolato che viene chiamato blondie. Qui l’ingrediente principale è lo zucchero di canna che, cuocendosi, dà al prodotto finale il caratteristico color biondo.

La ricetta che vi propongo è sicuramente più veloce, ma vi assicuro che non ha niente da invidiare a quella classica. Ha tutte le caratteristiche che io adoro: è rapidissima da preparare, sporcherete pochi utensili (solo ciotola e fruste), costo basso ma soprattutto vi farà fare un figurone!

brawnies alla nutella
Brownies alla nutella: si preparano con 3 ingredienti

Brownies alla Nutella

INGREDIENTI

  • 370 gr di Nutella
  • 2 uova
  • 75 gr di farina

Mettete in una ciotola le uova (devono essere a temperatura ambiente) e sbattetele con una frusta elettrica alla massima velocità per 3 minuti, o comunque fino a quando sono ben gonfie e spumose. Aggiungete la Nutella alle uova poco alla volta, con le fruste a bassa velocità in modo che si amalgami bene al composto di uova.

Una volta messa tutta la Nutella aggiungete la farina setacciata e continuate a mescolare sempre a bassa velocità fino a quando il tutto sarà ben amalgamato.

Versare il composto in una teglia (ideale sarebbe 20×20, ma io non l’avevo e ne ho usata una 20×30) imburrata e infarinata. Infornate a 180° per 25 minuti. Fate la prova stecchino, che deve uscire con qualche briciola attaccata.

Togliete dal forno e fate raffreddare. Quindi tagliatela in piccoli quadrati e servite.

Note:

  • Se preferite una consistenza finale più asciutta lasciate in forno per 30-32 minuti.
  • Se preferite una consistenza più morbida lasciate in forno per massimo 25 minuti.
  • In ogni caso tenete presente che i veri brownies all’interno sono tendenzialmente morbidosi!

PASTA FROLLA VEGANA

Pasta Frolla Vegan – Senza Burro e Senza Uova

La pasta frolla vegana è stata una scoperta! Vi confesso il mio scetticismo nello stravolgere completamente una ricetta di base per una preparazione classica come la pasta frolla. Ma questa ricetta mi aveva incuriosito! Me la sono appuntata tempo fa seguendo un programma dove il grande Luca Montersino spiegava trucchi in cucina, poi è rimasta sepolta tra le mille ricette che ho.

L’altro giorno mi è capitata tra le mani e ho deciso di provarla. E’ stata un successone, un vero trionfo culinario. La crostata è sparita in un giorno e i biscotti letteralmente divorati. Vi dico solo che nel giro di 10 giorni l’ho già rifatta 3 volte! E’ facile e veloce da fare (ideale per la filosofia Fast Good 😉 ), dovete solo rispettare esattamente le dosi, quindi armatevi di bilancia!

Provatela perché ve ne innamorerete. Quindi ecco la ricetta…

Biscotti vegan
Biscotti con granella di zucchero in forno a 170° per 10 minuti
pasta frolla vegan
Pasta frolla vegan – i biscotti spariscono in un batter d’occhio

Pasta Frolla Vegana

INGREDIENTI

  • 500 gr. di farina 00
  • 250 gr di zucchero di canna
  • 130 gr di acqua
  • 70 gr di olio di semi (o di riso)
  • 70 gr di olio extravergine d’oliva
  • 16 gr di lievito per dolci ( 1 bustina)
  • Zeste di 1 limone e/o 1 arancia

Mettete l’acqua e lo zucchero in un contenitore e mescolate bene (non si scioglierà del tutto).

Pasta frolla Vegan
Mescolate acqua e zucchero

Aggiungete a filo i 2 tipi di olio mescolando fino ad ottenere un’emulsione. Aggiungete le zeste di limone e/o arancia.

Setacciate la farina con il lievito. Unite la farina al composto liquido poco alla volta sempre mescolando. Otterrete un composto che sembrerà più morbido del dovuto, non preoccupatevi e lavorate il minimo a mano per compattare il tutto.

pasta frolla vegan
Aggiungete la farina alla parte liquida

Rovesciate la frolla morbida su un foglio di pellicola e richiudetela. Mettete in frigo per almeno 3 ore. Trascorso questo tempo la frolla si sarà compattata e potete utilizzarla per crostate o biscotti, insomma come una classica pasta frolla. Anche i tempi di cottura non cambiano.

Pasta frolla Vegan: rimane più morbida
Pasta frolla Vegan: importante il riposo in frigorifero, almeno 2 ore
Pasta frolla Vegan: importante il riposo in frigorifero, almeno 3 ore

Note

  • La ricetta originale utilizza farina di farro, io non l’avevo in casa e ho utilizzato la farina 00.
  • La seconda volta ho utilizzato la farina di farro, la crostata e i biscotti risultano più morbidi, a mio avviso assomiglia meno alla pasta frolla classica. La terza volta ho di nuovo utilizzato la farina 00.
  • Al posto delle zeste di limone e arancia la ricetta originale prevede l’utilizzo dei semi di 1/2 bacca di vaniglia, scegliete voi quello che preferite.
pasta frolla vegan
Crostata in forno a 170° per 35 minuti
pasta frolla vegan
Crostata vegan con confettura di more

COOKIES

American Chocolate Chip Cookies

Adoro i Cookies… croccanti e “cioccolatosi”. Questa ricetta arriva direttamente da una mia amica Texana che conobbi tanto, ma tanto tempo fa, per lavoro. E’ la vera ricetta Americana, almeno così mi disse Lei! Fatto sta che quando li preparo spariscono in un battibaleno, nonostante gli ometti di casa non siano amanti dei dolci.

Sabato scorso ho promesso alle mie piccole pesti che avremmo preparato i biscotti, e così ne abbiamo fatti 3 tipi: i Cookies che leggerete di seguito, quelli classici di pasta frolla e i Rotolini con Meringa, che se amate la meringa non potete non provare (appena riesco vi darò la ricetta!). Conclusione? Oltre alla cucina da pulire da cima a fondo, 2 bimbi infarinati da capo a piedi! Sembravano 2 biscotti pure loro 😆 ! Aiutoooo….

Chocalate chips Cookies

INGREDIENTI

  • 200 gr. di farina di Manitoba
  • 100 gr. di burro a temperatura ambiente
  • 200 gr. di zucchero
  • ½ cucchiaino di bicarbonato
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di sciroppo d’acero
  • 130 gr. di noci tritate
  • 200 gr. di gocce di cioccolato
  • 1 pizzico di Sale

In un recipiente setacciate la farina con il bicarbonato e il sale. In un altro recipiente con un cucchiaio di legno lavorate il burro con lo zucchero e lo sciroppo d’acero fino ad ottenere una crema soffice e spumosa. Aggiungere l’uovo e mescolare lentamente fino a quando sarà ben amalgamato. Aggiungere al composto la farina preparata precedentemente amalgamare bene. Aggiungere le noci tritate e le gocce di cioccolato lavorare velocemente per amalgamare bene il tutto. Mettere l’impasto in frigo per 15 minuti. Quindi accendete il forno a 150°.

Formate delle palline e  mettetele sulla placca  ben distanziate tra loro.

Rivestite una leccarda con carta da forno (io l’avevo finita quindi ho usato la stagnola), prendete l’impasto e con un cucchiaio formate delle palline di circa 4 cm. di diametro, posizionatele sulla placca ben distanziate tra loro. Infornate per 20 minuti. Lasciate intiepidire i biscotti sulla placca per 5 minuti prima di trasferirli su una gratella a raffreddare. Dovrete fare più infornate.

Cookies Croccanti e “Cioccolatosi”
Fatele raffreddare su una gratella

Note:

    • Sono perfetti per la colazione “inzuppati nel latte”. E’ l’unico modo per vedere la mia piccola Arianna di 3 anni bere il latte!
    • Fantastici a merenda o ancora di più sgranocchiati la sera sul divano quando tutti dormono 😉 !
    • L’ultima volta che li ho preparati avevo delle noci brasiliane, quindi ho utilizzato 65 gr. di noci classiche + 65 gr. di noci brasiliane tritate finissime. Ottimo risultato. Provare per credere!!!
    • Si conservano per diversi giorni conservati in un contenitore ermetico o nella classica scatola di latta.
  • Potete sostituire le gocce di cioccolato con cioccolato bianco tritato grossolanamente o se vi piacciono con gli M&M’s.

CIOCCOLATA CALDA

Cioccolata Calda Home Made

Dite cosa volete ma per me il cioccolato è una droga! Lo adoro, non posso pensare ad un modo senza cioccolato. Mi piace in tutti i modi, torte, biscotti, creme varie, oppure semplicemente così, in tavoletta! Che bontà quando rompi il pezzo di cioccolato e te lo mangi semplicemente con un pezzo di pane o con un grissino… Che c’è di meglio?

ricette-dolci-cioccolata-calda

Beh, io un’idea ce l’ho: in queste giornate di pioggia, uggiose e fredde non c’è niente di meglio di una bella Cioccolata Calda! Una CIOCCOLATA CALDA FATTA IN CASA. Questo è il Top! Con semplici ingredienti, e veramente in pochissimo tempo si può creare una cioccolata calda veramente buona, un vero Nettare degli Dei.

Se poi volete, potete adattarla anche ai più esigenti rendendola particolare. Ecco come fare:

Cioccolata Calda

INGREDIENTI

  • 250 gr. di Cioccolato Fondente al 70%
  • 500 ml. di Latte fresco
  • 50 gr. di Zucchero
  • 10 gr. di Fecola di Patate

In un pentolino dai bordi alti scaldate il latte su fuoco basso.

Colino a maglie fitte per aggiungere la fecola
Colino a maglie fitte per aggiungere la fecola di patate

Intanto spezzettate il cioccolato.

Quando il latte sarà caldo fate sciogliere dentro il cioccolato e lo zucchero girando con un cucchiaio di legno.

Quando il tutto sarà ben sciolto con un setaccio o un colino aggiungete la fecola e mescolate con una frusta a mano fino a raggiungere la consistenza desiderata.

Versate la vostra cioccolata nelle tazze e servite.

Per Renderla Particolare:

Cioccolata Calda con granelli di sale grosso o amaretto sbriciolato
Cioccolata Calda con granelli di sale grosso o amaretto sbriciolato
    1. Se siete dei veri intenditori aggiungete un pizzico di sale che esalterà il sapore del cioccolato. Io metto qualche 3-4 granelli di sale grosso sulla superficie della tazza (provare per credere!)
    1. Se vi piacciono le spezie potete aggiungere della classica cannella, del pepe rosa del cardamomo, oppure un pizzico di peperoncino piccante.
    1. Se amate l’America o i suoi dolci servitela con una manciata di piccoli marshmallows.
    1. Essendo piemontese fino al midollo metto gli amaretti un po’ ovunque 😉 ! Per una variante davvero Golosa e originale sbriciolate un amaretto e mettete la granella ottenuta sulla superficie.

      Candy canes per rendere la Cioccolata Natalizia
      Candy canes per rendere la Cioccolata Natalizia
    1. Se amate la frutta secca provate a cospargere la superficie con granella di nocciole o pistacchi, meglio se di Bronte!
    1. Se vi piacciono i gusti esotici spolverizzate la superficie con un pò di cocco rapè
  1. Siamo vicini a Natale quindi anche la nostra cioccolata può diventare Natalizia, basterà servirla con un ciuffetto di panna e un candy cane (bastoncini di zucchero bianchi e rossi che ormai trovate in qualsiasi supermercato!)

NOTE:

  • Per avere un’ottima cioccolata calda tenete la fiamma bassissima,  altrimenti rischiereste di bruciarla.

    Cioccolata Calda al Peperoncino
    Cioccolata Calda al Peperoncino
  • Potete usare anche altri tipi di cioccolato, ma la ricetta originale prevede il fondente al 70%, è importante che sia di ottima qualità.
  • Non usate la comune farina, non otterreste un buon sapore.
  • Non aggiungete zucchero quando servite la cioccolata o sarà stucchevole.

Versione VEG:

Se amate la cucina vegana, sostituite il latte con un latte vegetale molto corposo: è ideale il latte di Cocco o se non vi piace utilizzate il latte di Mandorle.

PESTO AI BROCCOLI

Pesto ai Broccoli

Ma quanto sono buoni i broccoli? Da piccoli solitamente si odiano, in genere perché se ne sente parlare male per il loro odore, ma quando si cresce si impara ad apprezzarli.

Leggi tutto “PESTO AI BROCCOLI”

DOLCI HALLOWEEN, DOLCETTO O SCHERZETTO?

Gufetti Golosi.

I GUFETTI GOLOSI sono dolci ideali per Halloween. Oltre ad essere buoni sono  davvero belli. Un’idea furbissima anche per le feste di compleanno dei vostri bimbi.

Preparateli e poi mostrateli ai vostri bambolotti, sarà bellissimo vedere la  loro faccina stupita. E poi quando li assaggeranno… li divoreranno ;-)!

Non lasciatevi ingannare dalle apparenze: i Gufetti Golosi sono veramente facili e veloci da fare, con pochi ingredienti e in meno di 30 minuti li preparerete!

Gufetti Golosi, facili e veloci da fare con pochi ingredienti.
Gufetti Golosi, facili e veloci da fare con pochi ingredienti.

Gufetti Golosi

INGREDIENTI:

  • 4 muffin al cioccolato
  • 1 pacchetto di Oreo
  • 125 ml di panna da montare
  • 1 cucchiaio raso di zucchero a velo
  • 250 gr di mascarpone
  • 3 cucchiai grandi di nutella
  • Smarties o M&M’s al cioccolato

Tagliate la calottina ai muffin in modo da avere una base piatta.

Dividete gli Oreo a metà tenendo la parte con la farcitura.

Dolci per Halloween: unite il mascarpone e la nutella mescolando bene.
Dolci per Halloween: unite il mascarpone e la nutella mescolando bene.

In un recipiente mescolate il mascarpone con la nutella in modo da amalgamare bene il tutto.

Montate la panna con lo zucchero a velo e aggiungetela poca alla volta al composto di mascarpone e nutella.

Mescolate delicatamente e distribuite uno strato di crema sui muffin.

Posizionate al centro dei muffin gli oreo con la parte bianca rivolta verso l’alto e mettete al centro di ogni biscotto uno smarties marrone per fare la pupilla, per fermarlo mettete un pochino di crema. Con uno Smarties giallo o arancio fate il becco.

Mettete la crema rimante in una sac a poche con punta rigata e fate le sopracciglia dei vostri gufetti.

Conservateli in frigo fino al momento di servirli.

Dolci per Halloween
Dolci per Halloween

Note:

  • Per un Halloween ancora più dolce potete provare i Topini dolci al cioccolato 
  • Se invece preferite il Salato sono ideali le Scopette di Strega…